Crea sito

commenti censurati

Itto, Kid e le donne porcelle

Questo articolo nasce perchè intendo spiegare le ragioni per le quali ho il forte sospetto che gli utenti Itto e Kid, noti frequentatori del forum “lettere al direttore”, siano la stessa persona, sebbene entrambi i diretti interessati neghino ostinatamente questa ipotesi. Questa mia congettura nasce dal fatto che ci sono svariati elementi che accomunano queste due figure maschili, specie nelle loro esposizioni concettuali. Primo tra tutti, il comune denominatore tra i due è il disprezzo più assoluto verso le cosiddette donne emancipate, ovvero quelle donne che dispongono liberamente della propria femminilità e del proprio corpo ma che al tempo stesso rivendicano il loro diritto a trovare ( e mantenere ) una relazione amorosa duratura e soddisfacente con un uomo. A leggere i discorsi di Kid e di Itto, infatti, sembrerebbe che le uniche femmine degne di questo privilegio siano quelle poco esperte del sesso e della vita, e perciò facilmente “plasmabili” dall’ uomo che deciderà di dedicarsi a loro in maniera esclusiva. Il sunto da cui partono Kid e Itto, è che la vasta esperienza sessuale di una donna rappresenta automaticamente – aldilà delle qualità umane, intellettive e caratteriali di quest’ ultima – un fattore di esclusione per un loro potenziale partner, e quindi sembrerebbe che per questi uomini sia giusto che tale donna rimanga da sola per tutta la vita, quasi a dover “scontare” in qualche modo una sorta di condanna per le sue scelte. Forse nessuno ha spiegato a Kid e Itto che le battaglie femminili delle donne per l’ affermazione dei loro diritti è stata una battaglia giusta, che serviva proprio a smantellare certe convenzioni arrugginite di una società di stampo patriarcale che a un certo punto ha mostrato tutta la sua fragilità. Così come nessuno ha mai detto a Kid e Itto COME STANNO VERAMENTE LE COSE, e cioè che noi donne, esattamente come fanno gli uomini, SEPARIAMO la dimensione prettamente istintiva e sessuale da quella sentimentale, che per noi ( esattamente come per loro ) ci sono persone di cui ci innamoriamo e altre che riteniamo idonee esclusivamente per il sesso e il piacere fisico. Ma non per questo dobbiamo sentirci in qualche modo “sbagliate” e quindi inadatte a una storia seria e duratura. La settimana scorsa leggevo sul thread “La mia ragazza mi ha lasciato”, contenuto nel sito “lettere al direttore”, il commento di un utente con lo stato d’ animo a pezzi perchè aveva appena scoperto che la sua fidanzato non solo lo tradiva, ma lo tradiva con due dei suoi migliori amici e con i quali faceva oltretutto sesso a tre. Qui non entro nel merito di questioni di ordine morale perchè non mi interessa in questa sede; voglio fare solo una semplice osservazione: siamo sicuri che questo fidanzato, da parte sua, non fosse “carente” in qualcosa nei riguardi di questa donna ? Siamo sicuri che non avesse deliberatamente ignorato certi evidenti segnali di scontento da parte di lei e che forse lui per lei era più un “buon amico” che un “amante” ( si perchè ricordiamoci che un marito o un fidanzato, ancor prima di essere un ottimo compagno, deve saper essere UN OTTIMO AMANTE. E non parlo solo di erotismo. ) Quello che voglio dire è che non credo, come invece fanno Kid e Itto, a un mondo nettamente diviso tra “buoni” e “cattivi”, tra “donne perbene” e “donne di malaffare”, e penso che per valutare obiettivamente certe situazioni bisognerebbe sempre sentire entrambe le campane. Può essersi trattato di un problema di incomunicabilità tra quei due fidanzati, può essersi trattato di semplice tentazione a cui la donzella in questione non ha saputo non cedere.. chi lo sa. Io parlo da “super-porcellona” ( almeno secondo quelli che sono i parametri di Kid e Itto ) e posso dire che in una COPPIA che possa definirsi tale, molto difficilmente una donna va a cercarsi dei diversivi “extra” se il rapporto con il suo uomo la appaga sotto tutti i punti di vista e se c’è VERA COMPLICITA’. Che non è la semplice e incontrollabile attrazione verso l’ altro, ma un LEGAME SALDO che si crea tra i due soggetti proprio in virtù delle loro caratteristiche come persone e della loro visione delle cose. Forse questa era una coppia solo all’ apparenza, come ce ne sono tante. E indubbiamente lei ha sbagliato a tradire il suo uomo. Ma chiediamoci se non abbia almeno fatto un minimo sforzo per comunicare al suo partner le ragioni della sua insoddisfazione, e chiediamoci quanto lui, in quel caso, non l’ abbia ignorata.
Vostra affezionatissima.

, , , , , , , ,

22 Responses to Itto, Kid e le donne porcelle

  1. Attimo Ogi 20/07/2017 at 3:54 #

    Si, è l’ironia quando ti accorgi che l’hai sparata troppo grossa.
    altrimenti sarebbe “un pensiero acuto”.

    ah ah ah

  2. commenticensurati 19/07/2017 at 23:41 #

    Si chiama IRONIA Itto, una cosa che voi benpensanti boriosi e impostati non comprenderete mai 😉

  3. Attimo Ogi 19/07/2017 at 23:29 #

    E il bello è che vi considerate intelligenti. Dopo l’ultima uscita di Maria Grazia, anche gli utenti invisibili che affollano questo spazio stanno scappando…
    ah ah ah

  4. commenticensurati 19/07/2017 at 20:44 #

    Si Meta! Lo peschi lo mangi e lo caghi in giornata! La vera e genuina subbaqueità ittiana originale 🙂

  5. Metatron 19/07/2017 at 19:12 #

    Lo sapevate? Dal mare alla rete del pescatore, dalla rete del pescatore al mercato, dal mercato sulla vostra tavola, dalla vostra tavola al vostro stomaco ed infine nel vostro intestino, ittiologia subbaqua! Su rieducational Channel!
    😀

  6. commenticensurati 19/07/2017 at 19:00 #

    La mia non è un’ ossessione, ma un’ ipotesi, LO RIPETO. Nel dubbio, l’ email l’ ho mandata a entrambi 🙂

  7. commenticensurati 19/07/2017 at 18:58 #

    Itto, ti ho appena inviato l’ email con il contenuto del link che non riesci ad aprire. Ora lo vedrai senza problemi.

    Comunque di solito gli omosessuali repressi sono quelli che più di altri negano strenuamente il loro vero orientamento. Spesso non ne sono nemmeno coscienti razionalmente.

    “direi che sei la prova vivente che un uomo può vivere anche senza cervello.”

    Di prove così ce ne sono tante, ehh si!…

  8. Attimo Ogi 19/07/2017 at 18:56 #

    ATTENZIONE A TUTTI.

    Oggi Maria Grazia ci diletto con la sua OSSESSIONE DEL GIORNO.

    Itto=KId

    E preparatevi a farvi sfondare i marroni fino a quando Maria Grazia non vi avrà convinti tutti che il sole gira intorno alla terra, e che Itto Ogami e Kid sono la stessa persona.

  9. Attimo Ogi 19/07/2017 at 18:54 #

    Guarda Maria Grazia, tutto il discorso sull’omosessualità non sta in piedi. Teorie da strapazzo senza alcuna prova. Dopo aver vissuto metà e oltre della mia vita senza aver MAI guardato un uomo con interesse sessuale, sono certo che stai dicendo cazzate.

    Metatron, visto che parli di me, ti rispondo. Hai scelto davvero un “nickname de merda”.
    Ti associo mentalmente al metadon, un sostituito delle droghe per tossicodipendenti. e al contempo a Megatron, il comandante cattivo dei transformers…

    Non ti ci vedo a parlare di scuola, anzi direi che sei la prova vivente che un uomo può vivere anche senza cervello.

  10. commenticensurati 19/07/2017 at 18:52 #

    Non importa Itto(Kid). Quando avrò tempo e voglia te lo invierò via email..

    • Attimo Ogi 19/07/2017 at 18:46 #

      Non posso vederlo. Richiede l’accesso a facebook. Mi spiace.

  11. commenticensurati 19/07/2017 at 13:57 #

    Invece secondo me Itto ha conseguito una laurea. L’ ha presa alla CEPU, per corrispondenza 🙂

  12. Metatron 19/07/2017 at 13:46 #

    Hey IttosecondaelementareOgami ! Nemmeno tu stai rispettando il patto, mi hai citato quindi mi obblighi a scrivere. Dai scherzo, che te scrivo affà?
    Però una cosa te la devo chiedere: Come puoi rispondere a Mariagrazia sostenendo che nemmeno alle elementari ragionano così se non le hai nemmeno finite?
    Magari i ragionamenti che fa Mariagrazia li hanno affrontati in quinta. Ovviamente non lo potevi sapere se hai frequentato soltanto fino alla seconda.

  13. commenticensurati 19/07/2017 at 12:38 #

    il fatto che tu ritenga le donne “persone di merda” solo perchè dispongono liberamente del proprio corpo, vuol dire che sei un maschilista. E il maschilismo presuppone QUASI SEMPRE la presenza di un’ omosessualità latente. Che poi dove sarebbe il problema se tu fossi gay ? A me per esempio piacciono anche le donne. E quindi? Mi devo vergognare per questo? Anzi ti dirò ho in programma di rimorchiarne qualcuna nei prossimi giorni..

  14. Attimo Ogi 19/07/2017 at 11:06 #

    Mai sentito discorso piu imbecille… A me le donne fisicamente piacciono, ma se sono persone di merda le devo amare lo stesso ? Altrimenti sono gay ???? Ma nemmeno alle elementari ragionano cosi.

  15. maria grazia 19/07/2017 at 10:04 #

    “ritengo che dare dell’omosessuale ad un eterosessuale sia offensivo, ed è quello che hai fatto con la tua battutina sul “puttano” ”

    Quella frase era ironica, ma nemmeno tanto.. Uno che infatti fa i discorsi che fai tu mi fa pensare a un tizio che detesta visceralmente le donne perchè soggetto a un’ omosessualità nascosta e latente.

  16. maria grazia 19/07/2017 at 9:49 #

    “Le donne non vergini sono un vero problema sociale ed è mia cura continuare a parlarne, fino a che non sarà risolto (oppure fino al termine della mia vita).”

    Per l’ appunto Itto. Sono QUESTE le STRONZATE a cui mi riferisco. Non puoi veramente credere che qualcuno prenda seriamente queste parole.

    “Quando dici “a noi altri questo non ci cambia nulla” vorrei ricordare che i VOI altri siete i 3 gatti che scrivete qui sopra, non altri.”

    Sono in tanti ad averti contestato Itto, non solo qui, e lo sai bene. Ma non è questo il punto. Un’ opinione non è valida perchè è la massa a supportarla. Le tue non sono valide perchè mancano di senso logico, tutto qui.

    “ma sono credibilissimo per quelle centinaia e centinaia di uomini che leggendo quanto scrivo, torneranno a casa e diranno NO alla loro signora. Per me sarebbe già sufficiente che avvenisse con uno.”

    Non succederà. Gli uomini non mollano la donna che gli sta vicino per seguire un’ ideologia, o meglio, una DEMAGOGIA. E alla fine dei conti non vedo nemmeno che ti importi di quello che fanno gli altri. Puoi sperare di influenzare in parte il pensiero altrui, MA NON PUOI PRETENDERLO.

    “non mi conformo alla mentalità del trio lescano.”

    TRIO LESCANO??.. potrebbe essere un’ idea per un nuovo terzetto comico televisivo 🙂

  17. Attimo Ogi 19/07/2017 at 4:00 #

    Precisando che ritengo che dare dell’omosessuale ad un eterosessuale sia offensivo, ed è quello che hai fatto con la tua battutina sul “puttano”, vorrei che analizzassimo le tue parole:

    Hai detto che io scrivo stronzate, ma nessuno vuole che me ne vada. Forse sono io stesso che vorrei non essere disturbato dalle stronzate scritte su di me, da qualche ragazzino strafottente…. non credi ?
    Metatron ha dimostrato di non avere i requisiti per interloquire con me, quindi non ne parlo.

    Le donne non vergini sono un vero problema sociale ed è mia cura continuare a parlarne, fino a che non sarà risolto (oppure fino al termine della mia vita).

    Quando dici “a noi altri questo non ci cambia nulla” vorrei ricordare che i VOI altri siete i 3 gatti che scrivete qui sopra, non altri.

    Tu chiami delirio compulsivo quello che non ti aggrada, e sinceramente sono stanco di ripetermi. E’ inutile continuare a scrivere che chiunque ha il suo punto di vista. Per te invece esiste il pensiero di Maria Grazia e una massa di altri pensieri chiamata “delirio compulsivo”. Io lo chiamo MONDO.

    Forse io non risulterò credibile a te e agli altri 2 gatti, ma sono credibilissimo per quelle centinaia e centinaia di uomini che leggendo quanto scrivo, torneranno a casa e diranno NO alla loro signora. Per me sarebbe già sufficiente che avvenisse con uno.

    Il ritornello del “disagio” comincia a ritorcersi contro di te, infatti tutti stanno capendo che io ti creo un profondo disagio, perché non mi conformo alla mentalità del trio lescano.

  18. commenticensurati 19/07/2017 at 0:38 #

    ” Aumentando la richiesta di donne vergine è presumibile che aumenti il numero delle donne che non vorranno concedersi facilmente, se così si può dire.”

    Mi dispiace ma questa è solo una tua vana speranza. Le donne non torneranno al medioevo solo perchè ci sono maschi non in grado di accettare la loro ritrovata libertà. Semmai aumenterà il numero di persone single ( sia maschi che femmine ) perchè non si è più in grado di “capirsi” e si è su due livelli diversi dell’ evoluzione. Ma non è detto che sia un male. In fondo l’ essere umano non è per natura monogamico e accoppiarsi e creare una famiglia non è un obbligo, anzi in molti casi è meglio che non succeda. Essere in grado di creare un legame vero e profondo con una persona, come la costruzione di un progetto comune richiederebbe, non è certo cosa da tutti.

  19. commenticensurati 19/07/2017 at 0:32 #

    Itto, non fare il ragazzino. Nessuno vuole che tu te ne vada, vorremmo solo che la smettessi di scrivere stronzate. Come giustamente ha detto Metatron, è evidente che le tue sono solo provocazioni, altrimenti non saresti in grado – per esempio – di fare discorsi sensati quando si parla di finanza e di politica. Le donne sverginate in quanto geloso retroattivo non le digerisci ? A noi altri questo non ci cambia nulla e non rappresenta certo un problema. Il “problema” semmai nasce dal fatto che non ti sei limitato a esprimere il tuo punto di vista una tantum e in maniera pacata, per poi ritornarci sopra solo qualche volta ( come farebbe chiunque sia equilibrato e in pace con se stesso ) ma sei andato ben oltre, sconfinando nel delirio puro e compulsivo attraverso commenti denigratori e ingiuriosi verso terzi, oltre che palesemente tesi a condizionare il pensiero maschile all’ UNANIMITA’. E’ per questo che non risulti credibile, e mica perchè non sei d’ accordo con Golem e con Maria Grazia. Che tu lo faccia per il gusto di provocare o che tu ci creda veramente in ciò che scrivi, per me non cambia molto. C’è un disagio evidente, che sarebbe meglio che tu risolvessi in qualche maniera. Di solito all’ uomo comune basta andare a “puttane” ( come le chiami tu ) ma mi sa che per te ci voglia qualcosa di più “particolare”. Forse un “puttano” ?..
    Scherzo, dai! Ciavo.

  20. Attimo Ogi 18/07/2017 at 20:20 #

    Cara Maria Grazia,

    volevo evitare ulteriori commenti nel tuo spazio, anche solo per fare un favore a Golem che è un pò stanco dal confronto con me. E tu che fai ? Mi vai a scrivere un intero pezzo di su Itto Ogami ???? Ma allora sei tu che lo cerchi !!!

    Sperando che sia sufficiente una risposta, e non 50 mila tira e molla, ora ti chiarisco alcuni dubbi.

    Itto Ogami non è l’utente KID. Non credo vi sia possibilità di comprovare la cosa, ma dato che sono molto amico di Ogami, spero che mi crederai. Itto Ogami e Kid sono due persone diverse. Per quanto Itto Ogami ne sa, Kid potrebbe anche essere un troll oppure tante persone, in quanto Itto Ogami non conosce Kid di persona.

    Detto ciò passiamo alla tua visione del mondo.

    Il grande Itto Ogami non dice che il fatto di non essere vergine esclude la donna dalla possibilità di una vita piena di felciità e soddisfazioni. Infatti nel mondo attuale la donna libertina fa quello che vuole e con i milioni di maschi stallieri pronti a permetterle tutto, mi dite dove sarebbe limitata ?

    Itto Ogami precisa che per i maschi gelosi retroattivi , è impossibile stare vicino ad una donna già sverginata (che ricordiamolo, non ha nulla a che vedere con le donne vedove o altre situazioni particolari). Per sverginata si intende una donna che ha avuto esperienze sessuali con altri uomini. Chi è geloso retroattivo non può proprio stare vicino a questa donna, perché la offenderebbe ogni 5 minuti. Quindi per quieto vivere, il geloso retroattivo deve stare da solo oppure con la donna vergine.

    Ovviamente è interesse di chi è geloso retroattivo fare in modo che tutto il mondo si basi (come una volta) sui sani principi tra cui la castità femminile prematrimoniale. Ecco perché Itto Ogami scrive, per trovare consensi al fine che i maschi che sono simili a Ogami rifiutino le donne già sverginate e pretendano quelle vergini. Aumentando la richiesta di donne vergine è presumibile che aumenti il numero delle donne che non vorranno concedersi facilmente, se così si può dire.

    Ora è evidente che questo processo non è indolore e persone come Maria Grazia fanno il diavolo a quattro per evitare che questo succeda. Chi è sverginata, oppure porcella (le due cose sono diverse) ha interesse che la verginità sia un ricordo lontano.

    Si tratta di una vera e propria “guerra”, quindi è inutile girarci intorno. La sopravvivenza è basata sulla soddisfazione di tutti, se possibile, o sul principio “morte tua vita mia” in caso contrario.

Lascia un commento

*

Powered by WordPress. Designed by WooThemes