Crea sito

commenti censurati

Anche la fica ha fame!

Nella discussione di un forum che ho trovato in rete (
https://www.italianseduction.club/forum/t-30748-perch%C3%A8-gli-uomini-a-volte-spariscono/ ) ho avuto modo di leggere i seguenti commenti, scritti da un utente maschile:
Inviato Novembre 29, 2012
Il 29/11/2012 alle 12:13 , huga ha scritto:
Quindi non ci mettono alla prova durante i giorni di silenzio? non centra nulla il fatto che siano più o meno sicuri di noi?

e in questi casi una donna cosa deve fare? andare via o insistere xchè se “insisti e resisti raggiungi e conquisti”?

C’è un problema di base,di comunicazione,tra uomini e donne che rende difficili situazioni tranquillamente risolvibili a letto o in qualche bagno pubblico: la scarsa empatia.

La maggior parte degli uomini pretende di risolvere i problemi con le donne su un piano razionale,con discorsi e parole prettamente logici.Diventano furiosi quando si accorgono di non riuscire a cavare un ragno dal buco,con tale metodo.Metodo che funziona in ogni altro campo della vita,ma è sterile contro qualsiasi donna,a causa del suo “ragionamento emotivo”.

La maggior parte delle donne pretende ed è convinta che gli uomini ragionino come loro,ovvero su un livello emotivo.Magari l’uomo della vita chiede di uscire,di andare a cena e,la donna,già con gli occhioni a cuoricino,rifiuta l’invito perchè “voglio vedere se insiste…”,”lo devo far soffrire un pò…”.Il poveraccio,sentendosi rifiutato ed essendo abituato ad un uomo che se gli chiedi di fare qualcosa e ti dice di “no” è “no sul serio”,accetta la sconfitta e,morto dentro,cerca di sopravvivere.

Bastava sforzarsi leggermente a livello empatico: io capisco che sei una pazza in preda agli umori,tu capisci che sono una noiosissima bestia razionale.

Per questo non riuscite a leggere razionalmente situazioni di una facilità elementare,come il suddetto caso.

Ora,riguardo alle tue domande:

1) no,non vi mettono alla prova durante i giorni di silenzio (potrebbe capitare in LTR molto avanzata e con un inizio di “zerbino mode on”,per cercare di riprendere la situazione in mano).Se non erro,stiamo parlando del primo periodo di “frequentazione”,perciò no.Niente prove.

2) No,un uomo non arriva tempestivamente a tali quesiti del tipo “lei è quella giusta per me?”.No.Questa è prerogativa di Cameron Diaz e delle splendide fanciulle ossessionate con il “destino”,il “matrimonio” e la casa insieme.L’unico quesito che si pone un uomo è: “è uccellabile?Starebbe bene con il mio membro (ultimamente enorme) tra le sue labbra?Quando la pianta di parlare e mi massaggia i testicoli?Mi farà giocare con la Playstation almeno mentre dorme?”.

Queste sono le certezze che cerca un uomo,se interessato.
3) Posso dirti cosa vorrei facessero per me: poco,molto poco.Onestamente,almeno a livello soggettivo (ma sono abbastanza sicuro sia universalmente maschile,la questione),o sono preso,o non sono preso.Se non sono preso,la lei di turno può fare qualsiasi cosa,ma è difficile,se non impossibile,che riesca ad incastrarmi.C’è anche da dire che qualsiasi uomo sopporta più di quanto dovrebbe,vorrebbe e può sopportare.Basta che osservi una qualsiasi LTR e vedi un poveraccio che sopporta cose assurde,cose che in quei 10 secondi di vita in cui è stato single gli sembravano l’inferno in terra.Secondo te perchè le sopporta?Perchè la ama?Perchè le vuole bene?Si….Ma perchè?Sul serio…..LA FICA.Quando sei single,sei un cane randagio.Devi sfamare il volatile,devi sopravvivere.I tuoi sensi sono acuiti,sei un predatore,leggi immediatamente le situazioni,non sei costretto a sopportare nulla,pensi solo alla prossima mossa.Sei magro e famelico.Quando sei fidanzato,hai la pappa pronta tutti i giorni.Quando come e dove vuoi (almeno il primo anno…:p ). E’ come occupare una casa e rifugiarsi lì dal gelo esterno: una volta che ci sei,faresti di tutto per non perderla,per non perdere quella sensazione di calore che cercavi ossessivamente quando eri al gelo.E’ incredibile quello che riesce a sopportare un uomo per la vulva.Ai limiti dell’umano.

 
Questo tizio, come molti altri utenti uomini, sembrerebbe lamentare sostanzialmente la scarsa attitudine delle donne all’ intelligenza razionale a favore di quella emotiva. Ma sarà davvero così ? .. Mi pongo questa domanda perchè non credo che il desiderio che molte donne hanno di coronare il loro sogno d’ amore con la persona che occupa i loro pensieri, sia poi così astruso. Sono astrusi, semmai, i modi con cui la donna in genere persegue questo scopo. Ma questo si verifica anche perchè lei, a differenza dell’ uomo, è condizionata e “frenata” da tutta una serie di retaggi che la vogliono “angelica” e poco aggressiva. E, di conseguenza, apparentemente “inaccessibile” e poco propositiva. Nella nostra società, il fatto che una donna dica chiaramente e apertamente ciò che vuole, anche da una relazione, è ancora un forte tabù.
Una delle credenze più diffuse è che la donna non sia una “predatrice” sessuale, a differenza dell’ uomo, e che le sue esigenze in tal senso siano quasi inesistenti. Così, si tende ad etichettare la donna libera e “spregiudicata” sotto il profilo delle relazioni, come “poco normale” e quindi inadatta ai rapporti stabili. In realtà, sia le donne sessualmente molto intraprendenti sia le donne professionalmente e culturalmente ambiziose, seguono solo la loro natura, che è una natura “volitiva”, desiderosa di… al pari di quella maschile. “Addolcita” però dalla genetica fisica femminile: più delicata, fragile e aggraziata di quella maschile. Non bisogna però confondere questo aspetto con la PSICHE. La psicologia di una donna, infatti, può essere del tutto disgiunta dal suo aspetto. Quindi potrebbe essere che vi siano donne fisicamente esili ed eleganti che hanno però una mentalità pericolosa e tendenze criminali. Si tratta di casi estremi, per fortuna. Così come ci sono donne che hanno una mentalità molto razionale, tradizionalmente ritenuta appannaggio dei maschi. Questo tipo di donne in genere sono considerate “fredde”, dure, glaciali. Invece, non fanno altro che pensare in termini “pratici”, proprio come quelle donne single che sono semplicemente “in cerca cazzo” e non ne fanno segreto. Qual’è la posizione del maschio rispetto a questo tipo di donne? La risposta è tanto semplice quando demoralizzante: i più la trovano del tutto disprezzabile, e cercano di sminuirla e di screditarla nei modi più svariati. Attenzione! In realtà l’ uomo in questi casi non pensa che la donna in questione non valga niente. Ne è semplicemente spaventato, si sente minacciato da lei, dalla sua intelligenza e dalla sua forza decisionale. All’ uomo piace sentire di avere tutto sotto controllo, mentre una donna così lo disorienta. Per questo farà di tutto per privarla di qualunque influenza potesse eventualmente avere su di lui e sulla sua vita. Ecco allora che abbiamo file di donne escluse o licenziate sul lavoro, o bistrattate nelle relazioni, oppure osteggiate nei rapporti sociali in contesti predominati dal tradizionalismo. L’ uomo, per sua natura ( quindi qui parliamo di istinti, non di un atteggiamento cosciente e razionale ) vuole percepire il soggetto femminile non come un suo “pari”, ma come un essere a lui subalterno, di cui lui si serve per rafforzare il suo ego e la sua autostima. Da qui, il fatto che la maggior parte degli uomini predilige come compagna una donna poco in gamba e poco indipendente, magari un pò stupidina e un pò imbranatella nelle cose pratiche, ma che risveglia in lui il suo senso di protezione. Le donne “amazzoni” rimettono invece in moto nel maschio il suo senso di competizione, e inconsciamente lui tenderà a “punirle” ( cioè a umiliarle e ad abbandonarle ) invece che ad amarle, quand’ anche ne fosse molto attratto. Bisogna anche tener presente che un uomo che vi trova “pericolosa” ( e quindi da eliminare o tuttalpiù da USARE E BASTA ) non sempre ve lo dirà in faccia, anzi molti a parole si dichiareranno affascinati dalla vostra forza. Invece in verità questi uomini, nell’ esatto momento in cui vi stanno dicendo quanto siete fantastica, stanno già meditando su come possono fregarvi e atterrirvi per “rimettervi al vostro posto”. Non lo fanno con consapevolezza e con la specifica e deliberata intenzione di farvi del male. Ma perchè sono fatti così, è il loro istinto di “dominatori”. E non possono farci niente. Quindi non ci soffrite quando vedrete che vi molleranno per un’ ameba, magari anche grassa e brutta.
Insomma, il fatto che una donna dica chiaramente e candidamente che ANCHE LA SUA FICA HA FAME e che ritiene sia giusto SFAMARLA, pur essendo single e pur non avendo relazioni ufficiali e stabili, per il maschio medio è a tutt’ oggi un “oltraggio” difficile da digerire.
Un saluto a tutti.

, , , , , , , , , , ,

7 Responses to Anche la fica ha fame!

  1. Leccaculla 14/08/2017 at 6:27 #

    Sono d’ accordo con te Alessandro. Condivido ogni parola del tuo commento in questo articolo.

  2. Attimo Ogi 14/08/2017 at 6:26 #

    Alessandro indica la sua modalità di vita. Essendo un quarantenne, preferisce la donna non vergine, ritenendola più adeguata a ciò che lui è.

    Per altri invece: donna vergine SI’, non solo perché una donna già sverginata sa che cosa significa prendere cazzi e quindi tradirà ancora, ma anche perché le persone pulite si accompagnano a quelle pulite, non a quelle sudicie.

  3. commenticensurati 07/08/2017 at 23:42 #

    Sono d’ accordo con te Alessandro. Condivido ogni parola del tuo commento in questo articolo.

  4. alessandro 07/08/2017 at 21:37 #

    Una donna vergine?
    no grazie,primo perché la curiosità è donna,se non ha provato nessuno prima di me,probabilmente lo farà dopo,secondo perché ho 40 anni,con una di 20 anni meno di me non mi ci vedo e una coetanea vergine mi lascierebbe qualche perplessità.

  5. maria grazia 06/08/2017 at 15:35 #

    Ciao Eliana, sono l’ autrice dell’ articolo. Ho voluto dare al post un tono irriverente e scanzonato, ma è chiaro che non intendevo che certe donne cercano semplicemente un “cazzo”, ma che sperano di trovare qualcuno – fosse anche solo per una notte – che risveglia in loro determinate sensazioni che si richiamano all’ attrazione e alla passione. E non si creda che questo sia esclusivamente un obiettivo femminile. Anche i maschi in fondo, aldilà della scopata in sè per sè, sperano sempre di trovare anche un’ “emozione”. L’ importante – e mi rivolgo sopratutto alle donne – è non colpevolizzare la propria legittima esigenza di “sperimentazione” in campo sessuale, avendo sempre l’ onestà e la lucidità di non confondere per vero amore ciò che consiste in qualcosaltro. Farci sentire in errore per il nostro desiderio di libertà, è la trappola in cui maschilisti e benpensanti vogliono farci cadere. Ciao a presto!

  6. Eliana83 06/08/2017 at 12:04 #

    Attimo Ogi guarda che un uomo che non ti sceglie perchè non sei più vergine e immacolata non sta usando il cervello, ma è solo vittima dei suoi stessi limiti. L’ uomo che Pensa sa superare gli stessi istinti della natura. Poi l’ amore come lo intendiamo noi non è stato creato dalla natura ma è un’ invenzione dell’ essere umano, e anche abbastanza recente. Infatti negli anni addietro ci si accoppiava unicamente per motivi pratici ( figlianza, sostentamento, convenienza sociale, ecc.. ). Poi scusa chi te lo dice che sulla tua sposa avresti l’ esclusiva? Magari di nascosto ti mette dei bei cornazzi! 😀
    Non mi trovo del tutto d’ accordo con l’ articolo, nel senso che è difficile che una donna riesca a separare del tutto il sesso dal sentimento, se ci riesce è perchè il tizio che ha davanti non le interessa proprio come uomo ma è solo unicamente una questione di sesso da sfogo. E non penso nemmeno che una donna vada “in cerca di cazzo” ma tuttalpiù va in cerca di chi le può piacere per vivere delle belle emozioni. Ma non credo che sia giusto che una donna che ha fatto le sue esperienze ( belle o brutte che possano sembrare ) debba essere condannata a rimanere sola a vita. Per questo gli uomini italiani perdono sempre più punti ai nostri occhi, perchè siete antiquati e retrogradi e ragionate ancora come i nostri bisnonni.

  7. Attimo Ogi 06/08/2017 at 4:37 #

    Dunque, la donna ha un organo sessuale che “richiede” l’utilizzo…. quindi la donna agisce secondo natura se fa quello che questo organo le dice.

    La natura è la stessa che ha creato l’amore. Non è stato creato da altri, ma dalla natura stessa. Anche la gelosia è stata creata dalla natura.

    Quindi la natura ha creato la competizione tra le cose: quando amiamo vogliamo l’esclusiva sulla persona amata, e quando siamo in preda al desiderio, vogliamo soddisfare i nostri istinti primordiali.

    La famiglia è l’unica cosa che permette di soddisfare entrambe le condizioni. Infatti il partner sessuale è il proprio marito, il quale al contempo potrà godere dell’esclusività dettata dall’amore.

    Se invece la signora soddisfa se stessa quando è single, e poi cerca di accasarsi, ovviamente troverà la contrarietà dell’uomo, il quale, se non un pinocchio stalliere abituato a dire si dal mattino alla sera, sicuramente non vorrà accompagnarsi con una che è stata sfondata da altri maschi. Anche la gelosia retroattiva è un fatto naturale, così come tutti gli altri. Se esiste il motivo c’è ! Infatti è un anticorpo che permette di NON creare relazioni tra individui che altrimenti si distruggerebbero a vicenda di insulti…

    Se una donna è single, ha diritto di farsi tutti quelli che vuole. E il maschio ha diritto di rifiutarla ! Ognuno ha i suoi diritti, senza offesa per le parti.

    E’ la dura legge della domanda e dell’offerta. Le donne vorrebbero “vendersi” a caro prezzo anche quando non valgono più UN CAZZO. E invece non le vogliamo, il loro valore è sceso a zero, quindi LE RIFIUTIAMO e ce le prendiamo come vogliamo noi. E non dobbiamo rendere conto a nessuno delle nostre scelte, perchè noi siamo uomini liberi e usiamo il nostro cervello !

Lascia un commento

*

Powered by WordPress. Designed by WooThemes